arrow-linkcarousel-next-arrowcarousel-prev-arrowcontract-imocontract-medemail-sharefacebook-sharegaranziaglobegoogle-plus-sharelogo-beddinglogo-hildingpinterest-sharesearchslider-next-arrowslider-prev-arrowsocial-facebooksocial-feedsocial-flickrsocial-google-plussocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-youtubetwitter-share
Cultura del prodotto

Dormire meglio la notte: piccoli accorgimenti per migliorare il riposo notturno

Dormire meglio la notte: piccoli accorgimenti per migliorare il riposo notturno

Ci sono alcune semplici regole e accorgimenti da seguire nella vita di tutti i giorni, che potrebbero aiutarvi a dormire meglio. 

Una prima regola è adottare un corretto approccio alimentare. In particolar modo è importante l'ultimo pasto della giornata, la cena, che può condizionare la qualità del riposo notturno. È consigliabile consumare una cena leggera, con pochi grassi  e zuccheri, ed evitare il consumo eccessivo di alcolici.

Se infatti un bicchiere di vino o di un superalcolico può far venire sonno sul momento, è anche vero che può essere causa di malessere e di bruschi risvegli notturni.

Stimoliamo la produzione naturale di melatonina per dormire meglio!

Recenti ricerche continuano a sostenere l’importanza di stare mezz’ora al giorno all’aria aperta, la luce solare infatti stimola la produzione di melatonina nel nostro organismo che facilita e concilia il sonno.

Un fattore assolutamente da non sottovalutare è l’attività fisica, cercate sempre di far passare almeno 4 ore prima di coricarvi. Bisogna lasciare il tempo che le endorfine vengano smaltite così da permettervi un rilassamento completo durante la notte.

Quante ore bisogna dormire?

Il numero “ideale” per un riposo ottimale, che possa rigenerarvi e farvi recuperare le energie consumate durante il giorno, è di 8 ore. Per raggiungere il numero di ore necessarie a un ristoro completo è importante che il clima della camera da letto sia confortevole, non troppo caldo o troppo freddo, così come è necessario che il sistema letto incontri le nostre esigenze di comodità. 

Prima di addormentarti, lascia che il corpo si prepari al riposo. Stacca computer o smartphone almeno mezzora prima: la luce bianca dello schermo può affaticare eccessivamente gli occhi e alterare il riposo notturno.

Anche una giusta respirazione, inoltre, rilassa il corpo e lo prepara al riposo.

Ricordatevi che dormire bene fa bene alla salute: aiuta lo smaltimento dei radicali liberi e funziona come una sorta di “antiaging” naturale, facilitando la conservazione del peso forma.  

Top