21/01/2016

Riposare dopo l’allenamento

Riposare dopo l’allenamento|escape

Per me lo sport è importantissimo. Uno stile di vita sano mi permette di star bene e sentirmi in forma. Non a caso, mi sono laureata in scienze motorie e ora insegno in una scuola media e tengo corsi di Zumba in alcune palestre. Insegnare ai ragazzi mi dà un sacco di soddisfazioni, anche se a quell’età, si sa, sono particolarmente ingestibili. Ci pensa poi la Zumba a farmi scaricare qualsiasi tensione. Durante gli allenamenti rido e scherzo con i miei allievi, condividendo le mie avventure quotidiane e raccontandogli cosa combinano i ragazzi a scuola. E dopo un’ora di salti e balli… via per un’altra lezione!

A fine giornata torno a casa e inizio il lavoro più bello del mondo: fare la mamma. Le amiche mi dicono sempre che con questi ritmi probabilmente non dormo più di 5 ore, ma non è così: il segreto sta nel sistema di riposo

Per me dormire è un rito, una specie di post-allenamento: spengo il cellulare, faccio una bella doccia calda e mi stendo a letto con un buon libro sempre a portata di mano. 

Qualche tempo fa ho comprato il materasso Golden Top e grazie al suo comfort anatomico e ortopedico riesco sempre a dormire bene, rilassando i muscoli e dimenticando la stanchezza accumulata. Non faccio nemmeno in tempo a leggere dieci pagine che mi ritrovo già tra le braccia di Morfeo. L’insonnia non so neppure cosa sia, ma so bene che mi sveglio sempre riposata e con una gran voglia di fare… e ora scusate ma devo andare a preparare la colazione e portare le bambine a pattinaggio! 

-

Contributo da:

Martina, mamma di 2 figli, insegnante di educazione fisica e di Zumba. Ama lo sport e condividere questa sua passione con le amiche. Tutti la invidiano, perché sembra instancabile, non si ferma mai. Il suo segreto è il materasso Golden Top di Bedding, che grazie alle sue 1700 molle suddivise in 7 zone differenziate la fanno riposare davvero bene dopo un duro allenamento.